Al via il 18° Flicorno d’Oro – 33 le bande in concorso

Lascia un commento

14 marzo 2016 di Paola Malcotti

Tutto è pronto a Riva del Garda per un’altra edizione del Flicorno d’Oro, il Concorso Bandistico nato nel 1992 e diventato nel corso degli anni uno degli appuntamenti di maggiore rilevanza internazionale. Dal 18 al 20 marzo la città del Garda Trentino ospiterà la 18ª edizione, alla quale prenderanno parte 33 bande provenienti da Italia, Germania, Austria, Francia, Ungheria e Svizzera, per un evento di grande contenuto artistico e formativo, con la partecipazione di centinaia di musicisti.

Prevista come ogni anno una massiccia presenza turistica e di appassionati. L’organizzazione è curata dall’Associazione Flicorno d’Oro, presieduta da Tiziano Tarolli, in collaborazione con il Corpo Bandistico Riva del Garda e la Federazione dei Corpi Bandistici della provincia di Trento, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il concorso si avvale anche quest’anno della direzione artistica del maestro Daniele Carnevali, titolare della cattedra di strumentazione per banda al Conservatorio “Bonporti” di Trento.

Tutte le esibizioni sono in programma nella Sala 1000 del Palazzo dei Congressi, che per tre giorni diventerà il cuore di un suggestivo ed emozionante torneo musicale che consacrerà i successori della KD Pihalni orkester Krka, la banda slovena diretta da Matevz Novak vincitrice della edizione 2015. Il biglietto d’ingresso costa 10 euro ed è valido per l’intera giornata.

L’apertura è prevista venerdì 18 alle ore 20.30, con il concerto gratuito dell’Orchestra di fiati del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, direttore Marco Somadossi. Poi le due intensissime giornate del concorso e la chiusura domenica 20 in serata: prima l’esibizione della Banda Giovanile Regionale ANBIMA F.V.G. con Marco Somadossi nella Sala Belvedere del Palazzo dei Congressi, e a seguire, dalle 21.30 nella Sala 1000 la cerimonia di proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi.

Il Concorso Bandistico Internazionale Flicorno d’Oro è aperto a bande non professioniste (consentita la presenza massima del 10 per cento di professionisti) senza limite al numero dei componenti. Le bande competono in sei categorie: Categoria Eccellenza, Categoria Superiore, Prima Categoria, Seconda Categoria, Terza Categoria e Categoria Giovanile. Nella Categoria Giovanile possono partecipare musicisti di età non superiore ai 18 anni.

Le bande che partecipano al concorso eseguono il brano obbligatorio della propria categoria e un brano a libera scelta. Tutte le bande in concorso sono giudicate da una giuria di cui fanno parte compositori e musicisti di fama internazionale. Presidente sarà il compositore e direttore olandese Jan Cober, affiancato da Bert Appermont, Thomas Doss, Felix Hauswirth, Thomas Ludescher, Paolo Mazza e Angelo Sormani.
Ad ogni brano eseguito viene assegnato un punteggio in base ai criteri di intonazione, qualità, bilanciamento del suono, tecnica e articolazione, insieme a valutazioni su ritmica, espressione e dinamica e infine interpretazione.

Per ognuna delle categorie in gara, in base ai punteggi ottenuti possono essere assegnati tre premi. La banda che ottiene il punteggio più alto in assoluto, che per regolamento deve essere superiore a novanta punti, si aggiudica il Trofeo Flicorno d’Oro. Ai primi tre classificati di ogni categoria possono essere assegnati premi in strumenti musicali di valore crescente a seconda dell’importanza della categoria: da un minimo di 400 euro per il terzo della Categoria Giovanile a un massimo di 4000 euro per il primo classificato della Categoria Eccellenza. È possibile anche partecipare alla Categoria Libera, fuori concorso: per questa categoria non sono provisti premi ma le bande riceveranno una valutazione scritta redatta dalla giuria.

Visto il successo delle passate edizioni sono stati confermati i seminari gratuiti proposti dal partner Yamaha Music Europe per affrontare i temi legati alle piccole riparazioni e alla manutenzione degli strumenti. Tutti i musicisti possono partecipare agli incontri che si svolgeranno presso la Sala Presidenza del Palazzo dei Congressi, mentre nello stand Yamaha al Palameeting gli esperti sono disponibili per fornire consigli sul “pronto soccorso” degli strumenti.

c.s. a cura dell’Ufficio stampa di InGarda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Scelti per voi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: