Con «X-Strada» viale Rovereto diventa ancora una volta il boulevard che piace

Lascia un commento

17 agosto 2016 di Paola Malcotti

Buona la prima, ottima la seconda, perfetta la terza. Dopo gli appuntamenti del 23 giugno e del 15 luglio scorsi, l’ultimo «X-Strada» del 2016, quello di Ferragosto, ha coronato ancora una volta l’entusiasmo di residenti, turisti, esercenti, commercianti.

Il tanto atteso evento organizzato dalla Pro loco di Riva, che prevede la trasformazione di viale Rovereto da congestionata arteria viabilistica ad area pedonale sicura, in cui passeggiare, fare shopping, fermarsi a ballare, o mangiare un gelato in tutta tranquillità, ha calamitato anche l’altra sera moltissima gente, attratta dal gioioso incontro collettivo in quello che ormai a tutti gli effetti può definirsi il boulevard estivo rivano, per qualche ora l’anno luogo di socializzazione e divertimento a cielo aperto in cui il rombo e lo smog dei motori lasciano finalmente spazio alla musica e all’intrattenimento.

A decretare il successo dell’iniziativa, di nuovo la gran folla, per nulla intimorita da quattro gocce di pioggia, e la soddisfazione di operatori turistici ed organizzatori. «L’altra sera abbiamo rischiato di essere penalizzati dal maltempo ma alla fine il cielo ha retto e tutto è andato per il meglio – il commento del presidente della Pro loco Carlo Modena – E la presenza di così tanta gente è stata ancora una volta la dimostrazione di quanto atteso e gradito sia “X-Strada”, la conferma di come questo evento, nato quattro anni fa, sia ormai diventato un appuntamento fisso del calendario delle manifestazioni estive».

«La pausa forzata dovuta ad un po’ di pioggia è arrivata giusto all’ora di cena – aggiunge Paolo Turrini, co-titolare del ristorante-pizzeria “L’Ora” e vicepresidente dell’associazione Ristoratori dell’Alto Garda – e la gente già presente in viale Rovereto non ha fatto altro che riversarsi nei locali, alla ricerca di un tavolo. Tutti gli esercenti possono dunque dirsi più che soddisfatti e gli ospiti molto felici per aver potuto godere di un Ferragosto vivo e frizzante. Vedere la gente cantare, ballare, magari mentre intenta a degustare un bicchiere di vino o birra, è stata una cosa che ha entusiasmato sia noi che loro. La novità di quest’anno, con l’allargamento del percorso fin sulla spiaggia e l’ampliamento delle proposte di intrattenimento, ha poi creato un circuito che da una parte ha valorizzato la bellezza dei nostri luoghi e dall’altra dato respiro alle migliaia di persone confluite sul viale».

«L’apertura del lungolago si è rivelato un esperimento positivo – conclude Modena – Certo, sarà da perfezionare, ma sicuramente da riproporre il prossimo anno, magari (amministrazione comunale permettendo) con una serata in più in calendario. Ma da qui a là, c’è tempo. Anche per sognare. A cominciare dalla Fiaba…».

fonte: Paola Malcotti – giornale l’Adige di oggi, mercoledì 17 agosto 2016

13924946_1031003783681868_381866067716359030_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Scelti per voi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: