Tutto pronto per il Tuffo della Merla, quest’anno dedicato all’Unesco

Lascia un commento

22 gennaio 2017 di Paola Malcotti

Sarà il più gelido tuffo d’Italia del 2017 quello in programma domenica 29 gennaio nel lago di Ledro. Lo scorso anno gli arditi partecipanti al Tuffo della Merla – che si erano buttati in acqua ad una temperatura di soli 4° C – erano stati in tutto 86; quest’anno l’esperienza si preannuncia ancora più fredda, complici le temperature polari di questo periodo.

E con il 2017 l’evento torna alla sua data originale, quella che da calendario fa cadere la domenica proprio nel giorno che per tradizione popolare è definito “della Merla”, abbinato al più freddo dell’anno. Ad organizzarlo sono Luca Degara e Marco Bertolotti con il supporto del Consorzio per il turismo della Valle di Ledro: l’evento è a iscrizione libera con info al numero telefonico 0464.591037 o mail info@hotellidoledro.it.

Al Tuffo della Merla dello scorso anno venne abbinata la figura di Giuseppe Garibaldi e il 150° anniversario della sua campagna del 1866 quando alla testa dei suoi volontari arrivò a Bezzecca: molti dei partecipanti si tuffarono indossando un costume rosso, in onore delle famose camice rosse dei garibaldini.

L’evento più ardito dell’inverno in Trentino quest’anno sarà dedicato all’Unesco. Il comprensorio turistico di Ledro è infatti attorniato dalle Alpi, recentemente entrate nel novero del Patrimonio dell’Umanità con il progetto di Biosfera, così come l’area palafitticola di Molina, a sua volta inserita nella lista Unesco dei siti archeologici dell’arco alpino.

E proprio per rafforzare il tema di quest’anno, il comitato organizzatore chiede ai partecipanti di presentarsi all’appuntamento indossando un costume azzurro o blu.

La prima edizione del Tuffo della Merla si svolse il 31 gennaio 2009 allo scoccare delle 12 a Mezzolago, dove 14 tuffatori decisero di provare il tuffo ed un breve tragitto fino al pontile ormeggiato a poca distanza. Tempo da lupi con una temperatura esterna sotto lo zero con nevischio e la temperatura dell’acqua a 2° C. Dal 2010 il tuffo si è spostato a Pieve di Ledro nella spiaggia pubblica dinnanzi all’hotel Lido di proprietà di Marco Bertolotti, che mette a disposizione dei partecipanti docce calde e spogliatoi. Identica la formula con nuotata sino al pontile e rientro a riva.

Il Tuffo della Merla rappresenta tuttavia il primo evento 2017 della Valle di Ledro che nei prossimi ospiterà, tra l’altro, la Ledro Sky Race (11 giugno), la Ledroman di triathlon (2 luglio), l’arrivo della Tour Transalp (30 giugno), regate veliche, manifestazioni di canoa e di running.

_MG_4110 (1024x682)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Scelti per voi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: