«#Mettiti in gioco!»: il servizio civile del Casa Mia

Lascia un commento

16 febbraio 2017 di Paola Malcotti

Hai tra i 18 e i 28 anni d’età e sei interessato al servizio civile? L’Azienda pubblica di servizi alla persona Casa Mia propone il progetto «#Mettiti in gioco!», un’esperienza professionalizzante e di cittadinanza attiva per tre giovani, dal mese di aprile 2017 fino al 31 marzo 2018. Si tratta di un’opportunità per mettersi in gioco, sperimentarsi nel mondo del lavoro, iniziare un percorso di conoscenza, di riflessione critica e di partecipazione, volte all’acquisizione di competenze sia professionali, sia personali. Un’occasione di socializzazione al ruolo professionale e conseguentemente di collegamento al lavoro. Candidature entro il 2 marzo. Informazioni: www.casamiariva.it; serviziterritoriali@casamiariva.it; 328 3018228.

Casa Mia (nata nel 1922 come orfanotrofio cittadino per rispondere ai bisogni causati dal primo conflitto mondiale) oggi è un’Azienda pubblica di servizi alla persona che realizza interventi e servizi socio-educativi a favore di minori, famiglie, giovani e adulti, avendo come scopo l’accoglienza e l’educazione integrale della persona. In questi anni l’ente ha attivato servizi educativi residenziali (gruppi appartamento per minori e domicili autonomi); servizi semi-residenziali (centri diurni); servizi residenziali per adulti (appartamenti semi-protetti); servizi alloggiativi per gruppi monoparentali (appartamenti mamma-bambino); servizio di educativa scolastica; servizio di educativa domiciliare; servizio di spazio neutro; servizi territoriali denominati Centri aperti; il Centro giovani Cantiere 26 ad Arco; e progetti scolastici di prevenzione.

«#Mettiti in gioco!» inserisce i giovani partecipanti nelle attività dei diversi servizi educativi, affiancando gli educatori nello svolgimento delle diverse attività. I giovani potranno osservare, conoscere, sperimentare e acquisire competenze educative, entrare in relazione con gli utenti. Tutti i dettagli del progetto sul sito web http://www.casamiariva.it.

Per candidarsi occorre prima iscriversi a SCUP, il Servizio civile universale provinciale della Provincia di Trento, presentando all’Ufficio servizio civile il modulo per la domanda di ammissione (reperibile su www.serviziocivile.it e su www.casamiariva.it), compilato e corredato di una copia di un documento d’identità, via mail (compila il modulo, firmalo, scannerizzalo e invialo a uff.serviziocivile@provincia.tn.it), oppure via posta tradizionale, o consegnandolo a mano all’Ufficio servizio civile, in via Grazioli 1 a Trento (apertura al pubblico da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12.45 e dalle 14.30 alle 15.45; venerdì dalle 9 alle 12.45). Una volta effettuata l’adesione (oppure rinnovata) a SCUP, ci si può candidare al progetto «#Mettiti in gioco!» compilando il «modulo per la domanda di partecipazione al progetto», reperibile su www.serviziocivile.it oppure su www.casamiariva.it, e spedendolo direttamente all’APSP Casa Mia all’indirizzo serviziterritoriali@casamiariva.it, con allegata la copia di un documento di identità, entro il 2 marzo 2017. La consegna può avvenire anche per posta tradizionale all’indirizzo del Casa Mia (in viale Trento 26, 38066, Riva del Garda) oppure a mano in sede. Quindi si verrà contattati per la selezione, che consiste in un colloquio conoscitivo e motivazionale.

c.s. a cura dell’Ufficio stampa dei Comuni di Arco e Riva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

Scelti per voi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: